22 Giugno 2024
News
percorso: Home > News > CULTURA

Alla riscoperta del compositore Canavesano Rosario Scalero

12-05-2014 18:02 - CULTURA
Ivrea (TO), ricevuto da Fabrizio Dassano. Riceviamo e pubblichiamo. Forse è partita la riscoperta del compositore piemontese e canavesano Rosario Scalero? Da oggi si possono ascoltare alcune sue opere.
Rosario Scalero, nacque a Moncalieri nel 1870 e morì nel suo castello di Montestrutto (Ivrea) nel 1954. Studiò a Torino, sposò Caterina Delgrosso di Mazzè (To) nel 1892 e si formò a Vienna alla fine dell´Ottocento. Compositore e violinista, fu professore di contrappunto all´Accademia di S. Cecilia a Roma. Nel 1924 venne nominato professore di composizione al Curtis Institute of Music di Filadelfia (Pennsylvania - USA). Ebbe tra gli allievi Nino Rota, Samuel Barber e Giancarlo Menotti. Si direbbe dunque partita la sua riscoperta grazie a due musicisti professionisti come Mauro Tortorelli e Angela Meluso, rispettivamente violinista e pianista, nonché marito e moglie nella vita. Vantano esperienze di alto livello e all´attivo lavori di filologia musicale dedicati alle opere di Camillo Sivori e a Gaetano Fusella. Tortorelli è diplomato in violino con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del M° Carlo Giuntoli ha frequentato l´Accademia musicale Chigiana di Siena con Gulli e Belkin e il Mozarteum di Salisburgo con Kantorow. Si è perfezionato in seguito con Georg Mönch con il quale ha eseguito nel 1990, al Teatro alla Scala di Milano, un brano per due violini di Luigi Nono. Nello stesso anno intraprende lo studio della composizione con Eduard Ogando. Vincitore di concorsi nazionali e internazionali è stato invitato in qualità di solista da diverse orchestre e prestigiosi enti musicali: Orchestra Filarmonica di Stato Slovacca, European Union Chamber Orchestra, Orchestra Nuova Scarlatti, Dublin Philarmonic, Teatro alla Scala di Milano, Teatro Ghione di Roma, Auditorium RAI di Napoli, Festival Pontino, Festival di Alghero, Società dei Concerti di Ravello, Slovkoncert, Salzbuger Schloßkonzert. Oltre al repertorio solistico si dedica a quello cameristico collaborando con artisti quali Franco Maggio Ormezowski. Vincitore dei concorsi a cattedra nei conservatori statali di musica, attualmente è docente di violino al Conservatorio di Vibo Valentia.
Angela Meluso ha intrapreso lo studio del pianoforte all´età di cinque anni. Si è diplomata con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio "A. Vivaldi" di Alessandria sotto la guida del M° Giacomo Fuga. Ha seguito corsi di perfezionamento con Lazar Berman (Accademia Musicale di Firenze), Vincenzo Balzani (Accademia Hipponiana di Reggio Calabria) e per musica da camera con Mauro Tortorelli, Giacomo Fuga, E. Bagnoli ed il Trio di Trieste presso Scuola Superiore Internazionale di musica da camera. Vincitrice di concorsi nazionali e internazionali, ha lavorato per la realizzazione delle opere: "le Nozze di Figaro"di W. A. Mozart e "Suor Angelica" di G. Puccini in qualità di Maestro collaboratore nel corso di "Interpretazione Lirica" tenuto dal M°Luigi Petrozziello. Si è esibita in qualità di solista alla" Beethovengedenkstatte" di Vienna, al "Festival Internazionale di Musica Contemporanea" di Tirana in duo con il clarinettista Guido Arbonelli ed in prestigiosi teatri italiani (Ridotto del Teatro Rendano di Cosenza, Teatro Revoltella di Trieste, Teatro Piscator di Catania, Teatro Umberto di Lamezia Terme).
Una riscoperta dovuta alla sensibilità di un editore musicale di prestigio come la casa discografica "Tactus" di Bologna, fondata nel 1987 da Serafino Rossi, che dalla produzione di dischi di musica classica ha sempre prestato una particolare attenzione ai compositori italiani del periodo rinascimentale e barocco. La collana di dischi presenta interpretazioni di gruppi e artisti, in maggioranza di origine italiana, che seguono una prassi esecutiva filologica nella interpretazione della musica. Quest´ultima produzione fa parte di quell´ampliamento rivolto ai compositori dell´Ottocento e di musica contemporanea. Così spiega l´editore: Spesso la musica e la sua storia mette di fronte l´appassionato a nomi tutt´altro che noti, esigendo da parte dell´ascoltatore qualcosa di più di un semplice ascolto, ma l´attenzione a qualcosa di completamente nuovo che, paradossalmente, proviene proprio da un passato spesso glorioso e che il tempo o «la scopa del tempo» per utilizzare un termine più Dahlahusiano, ha portato inesorabilmente via. Ne sa sicuramente qualcosa il compositore piemontese Rosario Scalero, violinista, compositore e didatta. Lo stupore che riaccompagna queste (ri)scoperte è poi quasi sempre pari alla voglia di addentrarsi maggiormente nella vita dell´autore che diventa, come è successo in passato, a volte oggetto di culto e accesi dibattiti. Per quanto quest´ultimo punto potrebbe non accadere nel caso di Scalero, è indubbio il grande interesse che quest´autore va a suscitare ad un primo ascolto, anche condotto in maniera non approfondita. Una posizione condivisa da Mauro Tortorelli, che ha recentemente dichiarato a Lidia Ferrua, bibliotecaria e curatrice del "Fondo Scalero" conservato alla biblioteca civica di Mazzè: Per me e mia moglie pianista è stata una grande sorpresa venire a conoscenza di questo compositore che noi riteniamo al pari dei più grandi del secolo scorso e speriamo vivamente che verrà riconosciuto come tale dalla critica al più presto.

-
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Informativa generica ai sensi dell´art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali per raccolta dati tramite internet.

In ottemperanza ai principi di correttezza, legittimità e chiarezza, ai fini di dare effettiva tutela alla Sua riservatezza, ai sensi dell´art. 13, comma 1, del "Codice in materia di protezione dei dati personali", ed in relazione ai dati personali da Lei inviati, Le forniamo le seguenti informazioni.

1. Dati oggetto di trattamento: i dati personali oggetto di trattamento sono quelli indicati nel modulo da Lei compilato nella pagina web di registrazione. Si tratta di dati personali facoltativamente conferiti in occasione della interazione di cui si intende essere parte. I dati oggetto di trattamento sono generalmente di natura comune. Nell´eventualità in cui l´interessato dovesse facoltativamente segnalare dati di natura sensibile (mai richiesti) si segnala che i suddetti dati saranno trattati nel rispetto delle particolari cautele definite dal codice privacy (d.lgs 196/03).

2. Finalità del trattamento: il trattamento dei dati personali da Lei liberamente forniti persegue le finalità funzionali all´organizzazione, gestione e partecipazione all´attività e ai servizi offerti di cui intende usufruire, ivi incluse le comunicazioni che si rendessero necessarie al fine di fornirle informazioni riguardanti le modalità di partecipazione. I dati saranno trattati per dare esecuzione a obblighi contrattuali o per adempiere a Sue specifiche richieste. I dati potranno essere archiviati al fine di mantenere i riferimenti e per garantire una adeguata efficienza in caso di eventuali contatti successivi o reclami. I dati personali conferiti potranno essere trattati per la gestione di eventuali contenziosi e per adempiere agli obblighi previsti da leggi, regolamenti o normative comunitarie, nonché da disposizioni delle autorità competenti.


3. Modalità del trattamento: il trattamento sarà svolto con strumenti elettronici e manuali da parte di personale e collaboratori appositamente incaricati in modo da garantire la loro sicurezza e riservatezza. Alcuni trattamenti potranno essere gestiti anche da soggetti terzi, con sede in Italia e/o all´estero, ai quali la nostra società affida talune attività, integralmente o in parte, funzionali alla fornitura dei servizi sopra citati. I soggetti terzi, designati quali responsabili esterni del trattamento, ricevono opportune istruzioni per garantire la riservatezza dei dati e la loro sicurezza. I soggetti terzi sopra citati sono inclusi principalmente nelle seguenti categorie: Società e studi di consulenza in materia di marketing, fornitori di servizi tecnologici, ecc... (l´elenco è disponibile presso i nostri uffici). E´ esclusa la cessione a terzi per finalità diverse ed i dati personali raccolti non saranno diffusi. Il trattamento avrà una durata non superiore a quella necessaria alle finalità per i quali i dati sono stati raccolti sempre in ottemperanza agli obblighi di natura civilistica, fiscale e tributaria vigenti.


4. Facoltatività del conferimento dei dati: il rilascio dei dati è facoltativo. Un eventuale mancato conferimento dei dati provocherà l´impossibilità di usufruire in tutto o in parte di quanto richiesto.

5. Titolare: Titolare del trattamento è la Ditta Tic Web Tv con sede in Piazza Mascagni n. 9 ad Ivrea (TO) CAP 10015


6. Diritti: lei ha diritto di accedere in ogni momento ai dati che la riguardano e di esercitare gli altri diritti previsti dall´art. 7 del Dlgs 196/2003 (in calce). Allo stesso modo può chiedere l´origine dei dati, la correzione, l´aggiornamento o l´integrazione dei dati inesatti o incompleti, ovvero la cancellazione o il blocco per quelli trattati in violazione di legge, o ancora opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi da evidenziare nella richiesta. L´interessato può esercitare tali diritti, nonché richiedere ogni ulteriore informazione nel merito del trattamento svolto, scrivendo al Responsabile interno presso la nostra sede o a: redazione@ticweb.it


OPZIONE ISCRIZIONE NEWSLETTER

Oltre a quanto sopra esposto, previa Sua esplicita richiesta e manifestazione di libero e facoltativo consenso, la Ditta Tic Web Tv, fino alla revoca dello stesso, perseguirà il fine di inviarle informazioni commerciali a mezzo dell´indirizzo e-mail da Lei indicato. Lei potrà revocare il consenso fornito per tali finalità in qualsiasi momento contattando il titolare o il responsabile indicato. Il consenso per il trattamento e la finalità di cui al presente punto non è obbligatorio. A seguito di un eventuale diniego i Suoi dati saranno unicamente trattati per le sole finalità indicate nella scheda informativa.


Art. 7 d.lgs 196/03
Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1. L´interessato ha diritto di ottenere la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L´interessato ha diritto di ottenere l´indicazione:
a) dell´origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell´art. 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L´interessato ha diritto di ottenere:
a) l´aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l´integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l´attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestatamene sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L´interessato ha diritto ad opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano ai fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Informativa privacy aggiornata il 12/07/2023 08:31
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie