05 Febbraio 2023
News
percorso: Home > News > POLITICA

Renzi nuovo leader del Pd. Il Segretario che piace anche alla destra.

09-12-2013 12:30 - POLITICA
Italia, di Lina Pasca. E´ Matteo Renzi il nuovo Segretario del Partito Democratico. Al Sindaco di Firenze è andato il 67,8% dei voti in una domenica che ha visto quasi 3 milioni di italiani recarsi ai gazebo per esprimere la propria preferenza. Disastroso il risultato dei suoi antagonisti. Gianni Cuperlo si ferma al 18% seguito da Pippo Civati con un deludente 14,2%. "Da oggi non ci sono più alibi per nessuno, l´inciucio è battuto - ha dichiarato il neoeletto - non possiamo più aspettare per il cambiamento". Così ha lanciato il primo avviso, forte di una vittoria schiacciante che ha convinto persino gli elettori della destra italica. Già. Perchè con le sue idee liberali e riformiste, il rottamatore toscano è l´unico politico di sinistra completamente staccato dalla vecchia nomenclatura. E´ riuscito a convincere con la sua moderna dialettica un po´ tutti, gli avversari politici di altre sponde da una parte, i comunisti propensi al cambiamento dall´altra. Fa riflettere il fatto che Renzi abbia sbancato nelle regioni rosse. Ha stravinto a Bologna e in tutta l´Emilia Romagna arrivando al 71%, lì dove l´establishment democratico sosteneva Cuperlo. La rossa terra emiliana-romagnola, dove 350.000 persone hanno affollato i gazebo, ha scelto di non ascoltare l´apparato. Una tendenza registrata anche in altre Regioni storicamente più a sinistra che hanno scelto di "cambiare verso": il sindaco di Firenze sfiora infatti l´80% nella sua Toscana e oltre il 70% in Umbria. Col trionfo di Renzi, la sinistra rischia di perdere il suo corredo genetico, ma la sua vittoria rappresenta la strada giusta per avvicinare di nuovo la gente, ormai stanca, alla politica. E´ stato lo stesso Cuperlo ad ammettere di non essere riuscito a trasmettere agli elettori quel suo senso di affinità e parentela col vecchio sistema. "Mi sono candidato e ho perso - ha commentato il deputato triestino - la responsabilità di quello che non siamo riusciti a fare è interamente mia". Forse. Ma non solo. La vittoria schiacciante di Renzi è la dimostrazione eclatante e diretta che l´apparato sta cominciando a scricchiolare, a sinistra, come a destra. Volti nuovi, merito ed innovazione sono le parole d´ordine del Pd all´indomani del voto e rappresentano la nuova mentalità politica che, seppur a fatica, sta cercando di trovare spazio nei meandri del Palazzo. E´ sempre Cuperlo ad ammetterlo: "La sinistra ora ha una storia interamente nuova da scrivere". Niente di più vero. Ma ha anche aggiunto che la riscoperta dei valori della sinistra non si esaurisce con la conclusione delle consultazioni, anzi, sarà il suo fine costante. Guarda già avanti invece Civati. Dopo la constatazione della sua amara sconfitta, il suo pensiero è andato alle prossime elezioni politiche. "Abbiamo un grande partito - ha sottolineato -. Vorrei che avesse anche coraggio: con questo gruppo dirigente possiamo farle le elezioni e possiamo anche vincerle. E già la prossima settimana possiamo fare una nuova legge elettorale". Dopo essersi congratulati col neo segretario, Cuperlo e Civati hanno espresso i loro migliori auguri al nuovo gruppo dirigente che si andrà ad insediare alla segreteria. Anche Enrico Letta ha commentato positivamente il risultato delle primarie: "Lavoreremo insieme con uno spirito di squadra che sarà fruttuoso - ha dichiarato il premier - utile al Paese e al centrosinistra". Dal canto suo, il sindaco di Firenze ha ben risposto. Dal palco del Teatro Obihall di Firenze dove ha tenuto il suo primo discorso da nuovo leader, Renzi ha ringraziato i candidati sconfitti, dichiarando che, tra i due, Cuperlo è la persona nel partito con cui ha più voglia di discutere e confrontarsi. E´ apparso, questo, un messaggio chiaro contro chi vede fantasmi di scissione e per far intendere che Matteo Renzi è il segretario del Pd, di tutto il Pd, non solo di una parte. Ha avuto poi parole pesanti per Grillo attaccando il suo Vaffa-day di domenica scorsa. "Quarantamila persone si sono raccolte per dire ´vaffa´ - ha dichiarato davanti a una platea in visibilio - oggi oltre 2 milioni di persone sono andate a votare per fidarsi di nuovo". E giù applausi, lunghi applausi, durante un discorso di ringraziamento attraverso cui il politico toscano non ha celato né la sua soddisfazione per la vittoria appena conquistata, né un pizzico di condivisibile emozione. "Un modo per dire che per il cambiamento non c´è più tempo. Da oggi non c´è più alibi per nessuno - ha continuato -. Chi ha votato oggi ci ha dato l´idea che si possa ancora credere nella cosa pubblica, che il coinvolgimento può ancora cambiare le cose". Sottolineando che le nuove leve della politica e della vita sociale non devono mai fare a meno dell´esperienza dei più anziani, ha rimarcato l´accento sul ricambio generazionale: "Adesso tocca a noi. Tocca ad una nuova generazione . E questa volta il cambiamento sarà vero". E ha aggiunto: "Questa non è la fine della sinistra, noi stiamo solo cambiando il gruppo dirigente della sinistra". Un passaggio, quello sul suo "nuovo" Pd, accolto da un´ovazione. "Noi non vogliamo sostituire un gruppo di potere con un altro, noi abbiamo preso tutti questi voti per scardinare il sistema". All´indomani delle consultazioni che hanno visto trionfare Renzi, una domanda è d´obbligo: qualcuno interno al sistema da scardinare, starà già tremando?

-
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo E-mail per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Informativa generica ai sensi dell´art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali per raccolta dati tramite internet.

In ottemperanza ai principi di correttezza, legittimità e chiarezza, ai fini di dare effettiva tutela alla Sua riservatezza, ai sensi dell´art. 13, comma 1, del "Codice in materia di protezione dei dati personali", ed in relazione ai dati personali da Lei inviati, Le forniamo le seguenti informazioni.

1. Dati oggetto di trattamento: i dati personali oggetto di trattamento sono quelli indicati nel modulo da Lei compilato nella pagina web di registrazione. Si tratta di dati personali facoltativamente conferiti in occasione della interazione di cui si intende essere parte. I dati oggetto di trattamento sono generalmente di natura comune. Nell´eventualità in cui l´interessato dovesse facoltativamente segnalare dati di natura sensibile (mai richiesti) si segnala che i suddetti dati saranno trattati nel rispetto delle particolari cautele definite dal codice privacy (d.lgs 196/03).

2. Finalità del trattamento: il trattamento dei dati personali da Lei liberamente forniti persegue le finalità funzionali all´organizzazione, gestione e partecipazione all´attività e ai servizi offerti di cui intende usufruire, ivi incluse le comunicazioni che si rendessero necessarie al fine di fornirle informazioni riguardanti le modalità di partecipazione. I dati saranno trattati per dare esecuzione a obblighi contrattuali o per adempiere a Sue specifiche richieste. I dati potranno essere archiviati al fine di mantenere i riferimenti e per garantire una adeguata efficienza in caso di eventuali contatti successivi o reclami. I dati personali conferiti potranno essere trattati per la gestione di eventuali contenziosi e per adempiere agli obblighi previsti da leggi, regolamenti o normative comunitarie, nonché da disposizioni delle autorità competenti.


3. Modalità del trattamento: il trattamento sarà svolto con strumenti elettronici e manuali da parte di personale e collaboratori appositamente incaricati in modo da garantire la loro sicurezza e riservatezza. Alcuni trattamenti potranno essere gestiti anche da soggetti terzi, con sede in Italia e/o all´estero, ai quali la nostra società affida talune attività, integralmente o in parte, funzionali alla fornitura dei servizi sopra citati. I soggetti terzi, designati quali responsabili esterni del trattamento, ricevono opportune istruzioni per garantire la riservatezza dei dati e la loro sicurezza. I soggetti terzi sopra citati sono inclusi principalmente nelle seguenti categorie: Società e studi di consulenza in materia di marketing, fornitori di servizi tecnologici, ecc... (l´elenco è disponibile presso i nostri uffici). E´ esclusa la cessione a terzi per finalità diverse ed i dati personali raccolti non saranno diffusi. Il trattamento avrà una durata non superiore a quella necessaria alle finalità per i quali i dati sono stati raccolti sempre in ottemperanza agli obblighi di natura civilistica, fiscale e tributaria vigenti.


4. Facoltatività del conferimento dei dati: il rilascio dei dati è facoltativo. Un eventuale mancato conferimento dei dati provocherà l´impossibilità di usufruire in tutto o in parte di quanto richiesto.

5. Titolare: Titolare del trattamento è la Ditta Tic Web Tv con sede in Piazza Mascagni n. 9 ad Ivrea (TO) CAP 10015


6. Diritti: lei ha diritto di accedere in ogni momento ai dati che la riguardano e di esercitare gli altri diritti previsti dall´art. 7 del Dlgs 196/2003 (in calce). Allo stesso modo può chiedere l´origine dei dati, la correzione, l´aggiornamento o l´integrazione dei dati inesatti o incompleti, ovvero la cancellazione o il blocco per quelli trattati in violazione di legge, o ancora opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi da evidenziare nella richiesta. L´interessato può esercitare tali diritti, nonché richiedere ogni ulteriore informazione nel merito del trattamento svolto, scrivendo al Responsabile interno presso la nostra sede o a: redazione@ticweb.it


OPZIONE ISCRIZIONE NEWSLETTER

Oltre a quanto sopra esposto, previa Sua esplicita richiesta e manifestazione di libero e facoltativo consenso, la Ditta Tic Web Tv, fino alla revoca dello stesso, perseguirà il fine di inviarle informazioni commerciali a mezzo dell´indirizzo e-mail da Lei indicato. Lei potrà revocare il consenso fornito per tali finalità in qualsiasi momento contattando il titolare o il responsabile indicato. Il consenso per il trattamento e la finalità di cui al presente punto non è obbligatorio. A seguito di un eventuale diniego i Suoi dati saranno unicamente trattati per le sole finalità indicate nella scheda informativa.


Art. 7 d.lgs 196/03
Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1. L´interessato ha diritto di ottenere la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L´interessato ha diritto di ottenere l´indicazione:
a) dell´origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell´art. 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L´interessato ha diritto di ottenere:
a) l´aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l´integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l´attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestatamene sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L´interessato ha diritto ad opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano ai fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh


cookie