22 Giugno 2024

Rimborsi SMAT. Scarichi non depurati in Dora.

Ivrea, comunicato stampa. Riceviamo e pubblichiamo, di Pierre Blasotta. La lista Ivrea 5 Stelle è impegnata per promuovere iniziative politiche a favore dell´ambiente e delle persone. Nel settembre del 2013 presentammo una mozione, approvata in Consiglio Comunale, che impegnava il Sindaco e la Giunta a divulgare una mappa della rete fognaria di Ivrea al fine di permettere ai residenti di verificare, con facilità, se le loro abitazioni fossero allacciate al depuratore o meno. Com´è noto la sentenza della Corte Costituzionale (n.335/2008) ha stabilito che coloro che non utilizzano la depurazione non la devono pagare ed hanno diritto ad un rimborso retroattivo delle quote di depurazione ingiustamente versate negli anni. Stiamo parlando di una cifra considerevole considerato che la depurazione incide per circa il 40% sulla bolletta dell´acqua. Ad Ivrea la SMAT S.p.A. ha provveduto a restituire la quota depurazione a coloro che, avendone diritto, ne avevano a suo tempo fatto richiesta, ma, considerato che circa un terzo della città scarica i propri liquami direttamente in Dora, centinaia di utenti devono ancora richiedere e ottenere il rimborso. Molti cittadini non sono informati e di questo possiamo essere grati alla Giunta che volutamente non ha reso operativa la mozione che chiedeva indicazioni chiare e facilmente consultabili per il cittadino, evidentemente al Governo cittadino stanno più a cuore le sorti economiche della SMAT che la giustizia dovuta alla cittadinanza. Durante questa legislatura ci siamo resi conto che gli impegni assunti in Consiglio da questa Amministrazione sono puntualmente disattesi, a nulla valgono le interrogazioni volte a sollecitare l´attuazione delle decisioni votate a maggioranza in Consiglio Comunale.

Non soddisfatti dalla situazione abbiamo deciso di chiedere le planimetrie del sistema fognario al Comune. Parimenti abbiamo rivolto la stessa richiesta alla SMAT per avere copia di mappe più aggiornate in loro possesso. Dopo una serie di resistenze e un notevole ritardo, i documenti richiesti ci sono stati inviati. Un dato curioso degno di nota è il fatto che la planimetria della SMAT evita accuratamente di segnare la posizione degli scarichi mentre in quella del Comune sono ben visibili e riscontrabili sul territorio.
Pazientemente con la ricostruzione delle due planimetrie e con opportuni sopralluoghi siamo arrivati ad elaborare una nostra mappa di facile consultazione per gli utenti, dove abbiamo suddiviso il territorio di Ivrea in tre zone distinte. La prima area di colore rosso indica la superficie non servita da depurazione, la seconda, gialla, indica le zone di dubbio allacciamento e la terza, in verde, quelle che sono collegate al depuratore. Abbiamo deciso di "dare attuazione" alla mozione approvata pubblicando sul sito www.ivrea5stelle.it la mappa divisa in aree da noi elaborata, qui i cittadini potranno facilmente rendersi conto in quale area risiedono e di conseguenza decidere in merito alla richiesta di rimborso. Chiediamo di rivolgersi agli Uffici Comunali o alla SMAT per avere conferma di ciò che abbiamo pubblicato, solo tali uffici hanno la competenza e i documenti per stabilire in modo certo la reale situazione. Sul sito è scaricabile il modulo per richiedere il rimborso.
Pensiamo che la SMAT, essendo in possesso di denaro versato erroneamente, dovrebbe favorirne la restituzione comunicando direttamente con i singoli utenti aventi diritto al rimborso, ciò semplificherebbe in modo risolutivo la brutta "questione".
Il lavoro svolto per ricostruire la situazione della depurazione ad Ivrea ha evidenziato una situazione incredibile ed inaccettabile, più di un terzo del territorio comunale scarica i propri liquami direttamente in Dora, questi scarichi illegittimi, da noi schedati e fotografati, mostrano incuria e realtà di inquinamento dei terreni adiacenti al fiume, una situazione pericolosa per la salute pubblica che abbiamo segnalato all´Arpa e al Servizio Sanitario.
Nella mappa che abbiamo realizzato sono evidenziati gli scarichi e gli scolmatori fotografati in giornate in assenza di pioggia.
Il lavoro dimostra che ci sono molti scarichi attivi, spesso gravemente deteriorati, che confluiscono il liquame direttamente in Dora Baltea o in canali aperti, pericolosi per persone, animali e terreni, che seguendo le pendenze affluiscono al fiume. Siamo stupiti del degrado di tali manufatti e per il loro stato di abbandono. Rimaniamo attoniti nell´apprendere che gli scarichi sul suolo e sui corpi idrici siano quasi irraggiungibili e quindi di dubbio monitoraggio da parte di Enti preposti al controllo (D.Lgs 152/2006 titolo III capo I). Siamo oltremodo indignati nel constatare che le acque dello scolmatore del lago San Michele confluiscono nella rete fognaria comunale per essere successivamente depurate dall´impianto di Torre Balfredo. Ci chiediamo quale sia la logica di questa situazione e quale relazione ci sia tra la depurazione dell´acqua del lago, in questo periodo fortemente inquinata e il pessimo funzionamento del depuratore che negli ultimi anni per ben 5 volte ha mostrato di non lavorare adeguatamente avendo "liquidi" in uscita con valori fuori legge come ripetutamente notificato dalle autorità ai gestori. ( Provvedimenti di diffida del Dirigente del Servizio Risorse Idriche: settembre 2013, dicembre 2013, maggio 2014, luglio 2014, aprile 2015)
Vi chiediamo di sfogliare le fotografie e la localizzazione degli scarichi riportate sul nostro sito per prendere atto dello stato attuale della rete.
Riteniamo che l´attuale Amministrazione e quelle che l´hanno preceduta abbiano gravi responsabilità per la situazione di pericolo e per l´ inquinamento del fiume e dei terreni agricoli, sono mancate azioni politiche concrete capaci di proteggere la salute pubblica e l´ambiente.

-
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Informativa generica ai sensi dell´art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali per raccolta dati tramite internet.

In ottemperanza ai principi di correttezza, legittimità e chiarezza, ai fini di dare effettiva tutela alla Sua riservatezza, ai sensi dell´art. 13, comma 1, del "Codice in materia di protezione dei dati personali", ed in relazione ai dati personali da Lei inviati, Le forniamo le seguenti informazioni.

1. Dati oggetto di trattamento: i dati personali oggetto di trattamento sono quelli indicati nel modulo da Lei compilato nella pagina web di registrazione. Si tratta di dati personali facoltativamente conferiti in occasione della interazione di cui si intende essere parte. I dati oggetto di trattamento sono generalmente di natura comune. Nell´eventualità in cui l´interessato dovesse facoltativamente segnalare dati di natura sensibile (mai richiesti) si segnala che i suddetti dati saranno trattati nel rispetto delle particolari cautele definite dal codice privacy (d.lgs 196/03).

2. Finalità del trattamento: il trattamento dei dati personali da Lei liberamente forniti persegue le finalità funzionali all´organizzazione, gestione e partecipazione all´attività e ai servizi offerti di cui intende usufruire, ivi incluse le comunicazioni che si rendessero necessarie al fine di fornirle informazioni riguardanti le modalità di partecipazione. I dati saranno trattati per dare esecuzione a obblighi contrattuali o per adempiere a Sue specifiche richieste. I dati potranno essere archiviati al fine di mantenere i riferimenti e per garantire una adeguata efficienza in caso di eventuali contatti successivi o reclami. I dati personali conferiti potranno essere trattati per la gestione di eventuali contenziosi e per adempiere agli obblighi previsti da leggi, regolamenti o normative comunitarie, nonché da disposizioni delle autorità competenti.


3. Modalità del trattamento: il trattamento sarà svolto con strumenti elettronici e manuali da parte di personale e collaboratori appositamente incaricati in modo da garantire la loro sicurezza e riservatezza. Alcuni trattamenti potranno essere gestiti anche da soggetti terzi, con sede in Italia e/o all´estero, ai quali la nostra società affida talune attività, integralmente o in parte, funzionali alla fornitura dei servizi sopra citati. I soggetti terzi, designati quali responsabili esterni del trattamento, ricevono opportune istruzioni per garantire la riservatezza dei dati e la loro sicurezza. I soggetti terzi sopra citati sono inclusi principalmente nelle seguenti categorie: Società e studi di consulenza in materia di marketing, fornitori di servizi tecnologici, ecc... (l´elenco è disponibile presso i nostri uffici). E´ esclusa la cessione a terzi per finalità diverse ed i dati personali raccolti non saranno diffusi. Il trattamento avrà una durata non superiore a quella necessaria alle finalità per i quali i dati sono stati raccolti sempre in ottemperanza agli obblighi di natura civilistica, fiscale e tributaria vigenti.


4. Facoltatività del conferimento dei dati: il rilascio dei dati è facoltativo. Un eventuale mancato conferimento dei dati provocherà l´impossibilità di usufruire in tutto o in parte di quanto richiesto.

5. Titolare: Titolare del trattamento è la Ditta Tic Web Tv con sede in Piazza Mascagni n. 9 ad Ivrea (TO) CAP 10015


6. Diritti: lei ha diritto di accedere in ogni momento ai dati che la riguardano e di esercitare gli altri diritti previsti dall´art. 7 del Dlgs 196/2003 (in calce). Allo stesso modo può chiedere l´origine dei dati, la correzione, l´aggiornamento o l´integrazione dei dati inesatti o incompleti, ovvero la cancellazione o il blocco per quelli trattati in violazione di legge, o ancora opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi da evidenziare nella richiesta. L´interessato può esercitare tali diritti, nonché richiedere ogni ulteriore informazione nel merito del trattamento svolto, scrivendo al Responsabile interno presso la nostra sede o a: redazione@ticweb.it


OPZIONE ISCRIZIONE NEWSLETTER

Oltre a quanto sopra esposto, previa Sua esplicita richiesta e manifestazione di libero e facoltativo consenso, la Ditta Tic Web Tv, fino alla revoca dello stesso, perseguirà il fine di inviarle informazioni commerciali a mezzo dell´indirizzo e-mail da Lei indicato. Lei potrà revocare il consenso fornito per tali finalità in qualsiasi momento contattando il titolare o il responsabile indicato. Il consenso per il trattamento e la finalità di cui al presente punto non è obbligatorio. A seguito di un eventuale diniego i Suoi dati saranno unicamente trattati per le sole finalità indicate nella scheda informativa.


Art. 7 d.lgs 196/03
Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1. L´interessato ha diritto di ottenere la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L´interessato ha diritto di ottenere l´indicazione:
a) dell´origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell´art. 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L´interessato ha diritto di ottenere:
a) l´aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l´integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l´attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestatamene sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L´interessato ha diritto ad opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano ai fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Informativa privacy aggiornata il 12/07/2023 08:31
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie