24 Maggio 2024
News
percorso: Home > News > EVENTI

"Tavarock Spending Review". Dopo 24 anni è sempre voglia di Tavagnascorock

20-04-2013 19:00 - EVENTI
Tavagnasco (TO). "Tavarock Spending Review", sembrerebbe il titolo di un film, ma è invece la politica adottata quest´anno dai componenti dell´Associazione Spazio Futuro, che quest´anno compie 30 anni e da 24 organizza la nota rassegna musicale che si svolge tutti gli anni a Tavagnasco, e che, per far fronte alla crisi, quest´anno ha dovuto contenere le spese, ma non ha cambiato la filosofia del festival che continua ad essere la voglia di fare musica. Quest´anno dunque, nonostante la crisi, Tavagnasco festeggerà due compleanni importanti, 24 anni di Tavarock, il festival musicale che ha fatto conoscere questo paesino ai piedi della Valle d´Aosta in tutto il mondo, 30 anni dell´Associazione "Spazio Futuro", che in tutti questi anni si è occupata di organizzare il Festival, ed una manifestazione che, nonostante tutte le difficoltà, ha intenzione di continuare a divertire e far divertire. A presentare la 24esima edizione della manifestazione è stato lo stesso Presidente dell´Associazione, Luca Bringhen, che in una conferenza stampa ai giornalisti ha sottolineato "è un anno difficile. L´anno scorso abbiamo sfidato i Maya, quest´anno sfidiamo la crisi", ha illustrato Bringhen. Anche l´avviatissima manifestazione ha dunque subito i duri colpi della crisi, ma, nonostante questo non ha ceduto, "per fortuna non ci è passata la voglia di fare musica e fare festa", ha sottolineato Valeria Grippa, Vice-Presidente dell´Associazione. E proprio per far fronte alla crisi economica, tra le novità di quest´anno, "Spazio Futuro" ha deciso di non utilizzare la struttura del Palatenda, ma solamente lo spazio della palestra del T-Club. "Abbiamo deciso di non utilizzare il Palatenda, ma solo il T-Club per tornare un po´ alle origini e perché in questo modo risparmieremo oltre 10.000 Euro - ha specificato Bringhen -. La struttura ci è sempre stata data in usufrutto gratuitamente dalla Comunità Montana, ma tra l´impianto audio, il riscaldamento, il bar e costi vari, ogni anno le spese erano notevoli. Abbiamo quindi dovuto rinunciare al dopo festival, che tradizionalmente si svolgeva nella palestra del T-Club, dove invece si esibiranno in prima serata i gruppi principali. Inoltre, i tagli da parte delle istituzioni o i ritardi nei pagamenti, ci hanno notevolmente penalizzato. Nel decidere se utilizzare o meno il Palatenda abbiamo valutato tre cose fondamentali: i costi dell´impianto, la presenza di strutture come bar e camerini già presenti nel T-Club e che invece dovevamo affittare al palatenda, l´investire soldi in gruppi sempre validi, ma un po´ meno conosciuti e costosi, che richiamano comunque un po´ meno persone e per cui il palatenda sarebbe stato dispersivo, ed infine fare più gruppo con i volontari disperdendo meno le forze e tornando alle origini della manifestazione". Tavagnascorock ha dunque mantenuto l´essenziale ed eliminato tutti gli orpelli, in quella che comunque continua ad essere una delle manifestazioni musicali più attese del Canavese. 21 le proposte musicali che si svilupperanno dal 26 aprile al 4 maggio, con gruppi che provengono da tutta Italia. Come di consueto, inoltre, nel corso della giornata del 1 Maggio si esibiranno gruppi di giovani nel corso del "Festival degli artisti emergenti". E sempre nel corso del 1 Maggio non mancherà alle ore 15 presso il campo sportivo "Una partita per Tanya", giunta alla nona edizione, in memoria di una delle volontarie del Festival morte a causa della malaria, per proseguire con la raccolta fondi in nome della ricerca per debellare questa malattia. Qualche perplessità sulle questioni di sicurezza è stata tuttavia espressa dal Maresciallo Caputo, presente alla conferenza, e dal Sindaco di Tavagnasco Giovanni Franchino. "Siamo un po´ preoccupati per la capienza del T-Club, che non ospita più di 200 persone, e che, in occasione di alcune serate con artisti noti come i Modena City Ramblers, potrebbe essere occupata da un numero eccessivo di persone", ha dichiarato il Maresciallo. "E´ sempre andato tutto bene, ma avrei valutato più attentamente la possibilità di utilizzo del Palatenda, perché la struttura del T-Club non è tanto grande e siamo preoccupati per quanto riguarda le questioni di sicurezza legate all´afflusso di pubblico che, comunque, in questi giorni, valuteremo bene. Comunque il Comune di tavagnasco anche quest´anno, come gli altri anni, appoggerà la manifestazione, anche economicamente, e addirittura con un contributo superiore agli altri anni, perché siamo consapevoli delle difficoltà che si riscontrano a continuare ad organizzare rassegne come questa. Inoltre il Tavarock è un orgoglio anche per noi, perché ha fatto conoscere Tavagnasco in tutto il mondo". Immediata la risposta di Bringhen relativamente alle questioni sulla sicurezza, "come Associazione siamo sempre stati molto attenti all´aspetto sicurezza, richiedendo sempre tutti i permessi necessari e facendo si´ che tutto si svolgesse nel pieno della legalità e a norma di legge. In effetti se in tutti questi anni non è mai successo niente, nemmeno in anni in cui, come durante il concerto con Caparezza, il numero del pubblico pagante, di concerto con le forze dell´ordine, è stato superiore alla capacità dichiarata del Palatenza. Certo non è nostra intenzione ´pigiare´ 2000 persone in una struttura come il T-Club che ha una capienza dichiarata di 300 persone, ma, se nel corso di altre manifestazioni la struttura ospita almeno 800 persone sedute, contiamo di farne stare almeno 1000, sempre con le dovute accortezze e con un lavoro di reciproca collaborazione tra noi, i volontari e le forze dell´ordine". Per quanto riguarda le questioni economiche, è stato anche quest´anno Roberto tentoni, Consigliere Regionale del Piemonte, a portare il suo intervento per conto della Regione, anche se, a differenza delle passate edizioni, ha purtroppo dovuto ribadire l´assenza di fondi, "purtroppo abbiamo meno soldi e li elargiamo con maggiore ritardo. Inoltre gli ulteriori tagli che hanno apportato per le spese relative alla cultura hanno fatto si´ che non potessimo investire più di tanto nemmeno in manifestazioni come questa. E´ da sottolineare, però, che manifestazioni come il Tavagnasco Rock, che riescono continuamente ad autosostentarsi, vuol dire che sono manifestazioni che funzionano. Inoltre per sdrammatizzare mi viene in mente una battuta, sono 24 anni di Tavarock, 24 in inglese si dice Twenty-four, che ha un´assonanza con il piemontese ´tenti fort´, che vuol dire ´tieni duro´, quindi invito i ragazzi e l´associazioni a tenere duro e andare avanti". A sottolineare, però, l´importanza di sostenere moralmente, ma anche economicamente, seppur con poco, queste iniziative, è stata marina Carlevato, attuale Presidente della Comunità Montana Valle Sacra e Dora Baltea, "sono sempre importanti manifestazioni come questa, dunque non bisogna mai perdere fiducia e anche noi istituzioni dobbiamo continuare a sostenerle, anche se con meno soldi, per far si che possano continuare a vivere e crescere". Pronta anche a tal proposito la risposta di Bringhen "è vero che ci sono meno soldi da parte delle istituzioni e che sono stati apportati numerosi tagli alla cultura, ma è anche vero che alcune manifestazioni, vedi il Torino Jazz Festival, continuano ad essere finaziati e per questa edizione è stato predisposto un contributo di circa 900.000 Euro. Dunque sarebbe forse il caso di valutare bene le spese ed i contributi, e non investire tutto su un´unica manifestazione maggiore e non finanziare assolutamente quelle minori, perché alla fine sono tutte le varie realtà più piccole a tenere vivo e vitale il territorio". Un´ultima battuta ha riguardato la scelta del logo del manifesto di quest´anno, che ritrae una rana adagiata saldamente su una roccia, "ci teniamo molto a questo simbolo quest´anno, perché la rana è tipica del paese di tavagnasco e del fatto che durante la manifestazione, in tutti questi anni, la pioggia ci ha sempre accompagnato, ed il fatto che stia ben salda su una pietra, un ´roc´ in piemontese appunto, richiama sia il nome dell´evento e anche la nostra voglia di non mollare e proseguire in maniera forte e tenendoci ben stretti la nostra manifestazione e la nostra voglia di fare musica". (Guarda il video di presentazione sulla sezione Web TV di TIC).

Ecco il programma completo della manifestazione:

Programma 2013

Venerdì 26 aprile 21.30
Deza - Modena City Ramblers
After show: Alex Mensa DJ
---------------------------------------------------

Sabato 27 Aprile 21.30
Mirsada - Nobraino - Papa Chango
After Show: Miche & Hugo DJ´s
----------------------------------------------------

Mercoledì 1 maggio 15.00
Festival artisti emergenti
Green Cabbages - Occitango - Closure
Black Shout - The Last Class - Night Fever
"Una Partita per Tania" - IX Edizione
---------------------------------------------------

Venerdì 3 Maggio 21.30
Frida Funk - Drem´s Project - Soulful Orchestra
After Show: Arma DJ
--------------------------------------------------

Sabato 4 Maggio 21.30
Ordem - Il Fieno - Punkreas
After Show: Mo´Bros DJ´s
----------------------------------------------------

Biglietti:
26 aprile e 4 maggio: 12€ intero / 10€ ridotto
27 aprile e 3 maggio: 10€ intero / 8€ ridotto
1 maggio: gratis
Online: www.localticket.it
Abbonamento: completo 35 €, ridotto 32 €
Bonifico bancario: c/c n.2460908 "Associazione Spazio Futuro" UNICREDIT BANCA Agenzia di Settimo Vittone (TO) IBAN IT 48 W 02008 31040 000002460908
(indicare il nome, il cognome, la data del concerto e il numero dei biglietti acquistati)

Prevendite:
Paper Moon Biella (015405395), Pat Record Castellamonte (0124513748),
Musica e Ricordi Aosta (016540086), Tabacchi Elisa Tavagnasco (0125658441),
Bar Cremeria Tavagnasco, Discoccasione Ivrea (012548415).

-
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Informativa generica ai sensi dell´art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali per raccolta dati tramite internet.

In ottemperanza ai principi di correttezza, legittimità e chiarezza, ai fini di dare effettiva tutela alla Sua riservatezza, ai sensi dell´art. 13, comma 1, del "Codice in materia di protezione dei dati personali", ed in relazione ai dati personali da Lei inviati, Le forniamo le seguenti informazioni.

1. Dati oggetto di trattamento: i dati personali oggetto di trattamento sono quelli indicati nel modulo da Lei compilato nella pagina web di registrazione. Si tratta di dati personali facoltativamente conferiti in occasione della interazione di cui si intende essere parte. I dati oggetto di trattamento sono generalmente di natura comune. Nell´eventualità in cui l´interessato dovesse facoltativamente segnalare dati di natura sensibile (mai richiesti) si segnala che i suddetti dati saranno trattati nel rispetto delle particolari cautele definite dal codice privacy (d.lgs 196/03).

2. Finalità del trattamento: il trattamento dei dati personali da Lei liberamente forniti persegue le finalità funzionali all´organizzazione, gestione e partecipazione all´attività e ai servizi offerti di cui intende usufruire, ivi incluse le comunicazioni che si rendessero necessarie al fine di fornirle informazioni riguardanti le modalità di partecipazione. I dati saranno trattati per dare esecuzione a obblighi contrattuali o per adempiere a Sue specifiche richieste. I dati potranno essere archiviati al fine di mantenere i riferimenti e per garantire una adeguata efficienza in caso di eventuali contatti successivi o reclami. I dati personali conferiti potranno essere trattati per la gestione di eventuali contenziosi e per adempiere agli obblighi previsti da leggi, regolamenti o normative comunitarie, nonché da disposizioni delle autorità competenti.


3. Modalità del trattamento: il trattamento sarà svolto con strumenti elettronici e manuali da parte di personale e collaboratori appositamente incaricati in modo da garantire la loro sicurezza e riservatezza. Alcuni trattamenti potranno essere gestiti anche da soggetti terzi, con sede in Italia e/o all´estero, ai quali la nostra società affida talune attività, integralmente o in parte, funzionali alla fornitura dei servizi sopra citati. I soggetti terzi, designati quali responsabili esterni del trattamento, ricevono opportune istruzioni per garantire la riservatezza dei dati e la loro sicurezza. I soggetti terzi sopra citati sono inclusi principalmente nelle seguenti categorie: Società e studi di consulenza in materia di marketing, fornitori di servizi tecnologici, ecc... (l´elenco è disponibile presso i nostri uffici). E´ esclusa la cessione a terzi per finalità diverse ed i dati personali raccolti non saranno diffusi. Il trattamento avrà una durata non superiore a quella necessaria alle finalità per i quali i dati sono stati raccolti sempre in ottemperanza agli obblighi di natura civilistica, fiscale e tributaria vigenti.


4. Facoltatività del conferimento dei dati: il rilascio dei dati è facoltativo. Un eventuale mancato conferimento dei dati provocherà l´impossibilità di usufruire in tutto o in parte di quanto richiesto.

5. Titolare: Titolare del trattamento è la Ditta Tic Web Tv con sede in Piazza Mascagni n. 9 ad Ivrea (TO) CAP 10015


6. Diritti: lei ha diritto di accedere in ogni momento ai dati che la riguardano e di esercitare gli altri diritti previsti dall´art. 7 del Dlgs 196/2003 (in calce). Allo stesso modo può chiedere l´origine dei dati, la correzione, l´aggiornamento o l´integrazione dei dati inesatti o incompleti, ovvero la cancellazione o il blocco per quelli trattati in violazione di legge, o ancora opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi da evidenziare nella richiesta. L´interessato può esercitare tali diritti, nonché richiedere ogni ulteriore informazione nel merito del trattamento svolto, scrivendo al Responsabile interno presso la nostra sede o a: redazione@ticweb.it


OPZIONE ISCRIZIONE NEWSLETTER

Oltre a quanto sopra esposto, previa Sua esplicita richiesta e manifestazione di libero e facoltativo consenso, la Ditta Tic Web Tv, fino alla revoca dello stesso, perseguirà il fine di inviarle informazioni commerciali a mezzo dell´indirizzo e-mail da Lei indicato. Lei potrà revocare il consenso fornito per tali finalità in qualsiasi momento contattando il titolare o il responsabile indicato. Il consenso per il trattamento e la finalità di cui al presente punto non è obbligatorio. A seguito di un eventuale diniego i Suoi dati saranno unicamente trattati per le sole finalità indicate nella scheda informativa.


Art. 7 d.lgs 196/03
Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1. L´interessato ha diritto di ottenere la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L´interessato ha diritto di ottenere l´indicazione:
a) dell´origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell´art. 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L´interessato ha diritto di ottenere:
a) l´aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l´integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l´attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestatamene sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L´interessato ha diritto ad opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano ai fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Informativa privacy aggiornata il 12/07/2023 08:31
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie