02 Marzo 2024
News
percorso: Home > News > ATTUALITA´

Veicoli concessi in comodato e carta di circolazione: tutte le risposte alle vostre domande.

12-11-2014 23:12 - ATTUALITA´
Italia, Attualità. Di Desiree´ Gabella. Ha creato molti dubbi tra gli automobilisti, nel corso delle ultime settimane, la nuova legge che prevederebbe l´obbligo di comunicare alla motorizzazione il nominativo di un conducente di auto diverso dal proprietario, nel caso in cui questo guidi un veicolo non suo per un periodo superiore a 30 giorni. Abbiamo cercato risposte certe alle vostre numerose domande e di seguito chiariremo i vostri dubbi.
L´art. 94 co. 4-bis del DLgs. 30.4.92 n. 285 (Codice della strada) e l´art. 247-bis del PDR 16.12.92 n.495 (regolamento di esecuzione ed attuazione del Codice della strada) hanno previsto alcuni obblighi di comunicazione alla Motorizzaazione Civile, finalizzati all´aggiornamento dell´Archivio Nazionale dei Veicoli e dei documenti di circolazione, laddove un soggetto diverso dall´intestatario disponga di un veicolo per un periodo di tempo superiore a 30 giorni, in particolare in caso di comodato.

Chiarimenti ufficiali
Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha fornito chiarimenti in merito agli adempimenti in esame con i seguenti documenti di prassi:
- circ. 6.12.2012 n. 33691;
- circ. 10.7.2014 n. 15513;
- circ. 27.10.2014 n. 23743.

Il Ministero dell´Interno, con la circ. 31.10.2014 n. 300/A/7812/14/106/16, ha fornito ulteriori chiarimenti in materia, in particolare in relazione:
- all´ambito applicativo;
- al regime sanzionatorio.

Di seguito si analizzano i nuovi chiarimenti forniti.

Ambito applicativo
In relazione al contratto di comodato (sia scritto che orale), gli obblighi di comunicazione alla Motorizzazione Civile finalizzati all´aggiornamento dell´Archivio Nazionale dei Veicoli e della carta di circolazione sussistono nel caso in cui un soggetto abbia la temporanea disponibilità di un veicolo intestato ad un terzo:
- per un periodo superiore a 30 giorni naturali e consecutivi, anche a cavallo di due o più anni solari;
- ad uso esclusivo e personale.

Comodato in ambito familiare
Con riferimento al comodato di veicoli in ambito familiare, viene confermato che, in caso di concessione in uso ad un familiare convivente:
- gli obblighi di aggiornamento non si applicano;
- i soggetti in esame possono, comunque, richiedere l´aggiornamento della carta di circolazione (senza applicazione delle previste sanzioni, qualora non ci si avvalga di tale facoltà).

In ogni altro caso (es. familiari non conviventi), gli obblighi in esame restano subordinati al fatto che il veicolo sia concesso in uso:
- personale e non promiscuo (cioè non da parte di più soggetti);
- per un periodo continuativo superiore a 30 giorni.

Utilizzo del veicolo a titolo di cortesia o di favore
Viene inoltre evidenziato che nessuna norma impedisce l´utilizzo di un veicolo a titolo di cortesia o di favore da parte di un soggetto diverso dall´intestatario della carta di circolazione.

Decorrenza
Le nuove disposizioni trovano applicazione unicamente per atti e fatti, dai quali discende la disponibilità del veicolo nei modi sopra descritti, posti in essere.
- per la prima volta dal 3.11.2014
- anche in forma orale.

In relazione agli atti posti in essere tra il 7.12.2012 (data di entrata in vigore dell´art. 247-bis del DPR 16.12.92 n. 495) e il 2.11.2014, e´ prevista soltanto la facoltà di adempiere agli aggiornamenti introdotti dalle nuove disposizioni.

Termine per l´adempimento
I previsti aggiornamenti presso la Motorizzazione Civile devono essere richiesti entro 30 giorni (naturali e consecutivi) dall´atto o fatto da cui deriva l´utilizzo del veicolo a titolo di comodato, con le suddette caratteristiche.
Pertanto, le previste sanzioni sono applicabili sono decorsi 30 giorni dal 3.11.2014, quindi a partire dal 4.12.2014.

Regime sanzionatorio
In caso di inottemperanza alle nuove disposizioni, per gli atti o fatti posti in essere a partire dal 3.11.2014, si applica la sanzione amministrativa da 705,00 a 3.526,00 euro.

Atti posti in essere prima del 3.11.2014
La suddetta sanzione non si applica in relazione agli atti posti in essere tra il 7.12.2012 e il 2.11.2014, per i quali è prevista soltanto la facoltà di adempiere agli aggiornamenti introdotti dalle nuove disposizioni.

Soggetto passivo delle sanzioni
Viene chiarito che la suddetta sanzione da 705,00 a 3.526,00 euro può esse contestata solo all´eventuale causa (quindi al comodatario nel caso del comodato) e non automaticamente al conducente del veicolo se le due figure non coincidono.
Inoltre, al conducente non possono essere contestate neppure le violazioni relative alla:
- circolazione con un veicolo per il quale non è stato richiesto l´aggiornamento o il rinnovo della carta di circolazione, punita con la sanzione amministrativa da 353,00 a 1.762,00 euro;
- mancanza a bordo del veicolo della documentazione attestante l´avvenuta comunicazione alla Motorizzazione Civile, punita con la sanzione amministrativa da 41,00 a 168,00 euro.

Obbligato in solido
Per tutte le violazioni al Codice della strada punibili con una sanzione amministrativa pecuniaria, continua ad essere obbligato in solido:
- il proprietario del veicolo;
- oppure, in sua vece, l´usufruttuario, l´acquirente con patto di riservato dominio o l´utilizzatore a titolo di locazione finanziaria.

Ritiro della carta di circolazione
In caso di accertamento di violazioni della nuova disciplina, e´ inoltre previsto:
- il ritiro immediato della carta di circolazione;
- il relativo invio al competente ufficio della Motorizzazione Civile, che provvede al rinnovo dopo l´adempimento delle prescrizioni omesse.

-
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Informativa generica ai sensi dell´art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali per raccolta dati tramite internet.

In ottemperanza ai principi di correttezza, legittimità e chiarezza, ai fini di dare effettiva tutela alla Sua riservatezza, ai sensi dell´art. 13, comma 1, del "Codice in materia di protezione dei dati personali", ed in relazione ai dati personali da Lei inviati, Le forniamo le seguenti informazioni.

1. Dati oggetto di trattamento: i dati personali oggetto di trattamento sono quelli indicati nel modulo da Lei compilato nella pagina web di registrazione. Si tratta di dati personali facoltativamente conferiti in occasione della interazione di cui si intende essere parte. I dati oggetto di trattamento sono generalmente di natura comune. Nell´eventualità in cui l´interessato dovesse facoltativamente segnalare dati di natura sensibile (mai richiesti) si segnala che i suddetti dati saranno trattati nel rispetto delle particolari cautele definite dal codice privacy (d.lgs 196/03).

2. Finalità del trattamento: il trattamento dei dati personali da Lei liberamente forniti persegue le finalità funzionali all´organizzazione, gestione e partecipazione all´attività e ai servizi offerti di cui intende usufruire, ivi incluse le comunicazioni che si rendessero necessarie al fine di fornirle informazioni riguardanti le modalità di partecipazione. I dati saranno trattati per dare esecuzione a obblighi contrattuali o per adempiere a Sue specifiche richieste. I dati potranno essere archiviati al fine di mantenere i riferimenti e per garantire una adeguata efficienza in caso di eventuali contatti successivi o reclami. I dati personali conferiti potranno essere trattati per la gestione di eventuali contenziosi e per adempiere agli obblighi previsti da leggi, regolamenti o normative comunitarie, nonché da disposizioni delle autorità competenti.


3. Modalità del trattamento: il trattamento sarà svolto con strumenti elettronici e manuali da parte di personale e collaboratori appositamente incaricati in modo da garantire la loro sicurezza e riservatezza. Alcuni trattamenti potranno essere gestiti anche da soggetti terzi, con sede in Italia e/o all´estero, ai quali la nostra società affida talune attività, integralmente o in parte, funzionali alla fornitura dei servizi sopra citati. I soggetti terzi, designati quali responsabili esterni del trattamento, ricevono opportune istruzioni per garantire la riservatezza dei dati e la loro sicurezza. I soggetti terzi sopra citati sono inclusi principalmente nelle seguenti categorie: Società e studi di consulenza in materia di marketing, fornitori di servizi tecnologici, ecc... (l´elenco è disponibile presso i nostri uffici). E´ esclusa la cessione a terzi per finalità diverse ed i dati personali raccolti non saranno diffusi. Il trattamento avrà una durata non superiore a quella necessaria alle finalità per i quali i dati sono stati raccolti sempre in ottemperanza agli obblighi di natura civilistica, fiscale e tributaria vigenti.


4. Facoltatività del conferimento dei dati: il rilascio dei dati è facoltativo. Un eventuale mancato conferimento dei dati provocherà l´impossibilità di usufruire in tutto o in parte di quanto richiesto.

5. Titolare: Titolare del trattamento è la Ditta Tic Web Tv con sede in Piazza Mascagni n. 9 ad Ivrea (TO) CAP 10015


6. Diritti: lei ha diritto di accedere in ogni momento ai dati che la riguardano e di esercitare gli altri diritti previsti dall´art. 7 del Dlgs 196/2003 (in calce). Allo stesso modo può chiedere l´origine dei dati, la correzione, l´aggiornamento o l´integrazione dei dati inesatti o incompleti, ovvero la cancellazione o il blocco per quelli trattati in violazione di legge, o ancora opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi da evidenziare nella richiesta. L´interessato può esercitare tali diritti, nonché richiedere ogni ulteriore informazione nel merito del trattamento svolto, scrivendo al Responsabile interno presso la nostra sede o a: redazione@ticweb.it


OPZIONE ISCRIZIONE NEWSLETTER

Oltre a quanto sopra esposto, previa Sua esplicita richiesta e manifestazione di libero e facoltativo consenso, la Ditta Tic Web Tv, fino alla revoca dello stesso, perseguirà il fine di inviarle informazioni commerciali a mezzo dell´indirizzo e-mail da Lei indicato. Lei potrà revocare il consenso fornito per tali finalità in qualsiasi momento contattando il titolare o il responsabile indicato. Il consenso per il trattamento e la finalità di cui al presente punto non è obbligatorio. A seguito di un eventuale diniego i Suoi dati saranno unicamente trattati per le sole finalità indicate nella scheda informativa.


Art. 7 d.lgs 196/03
Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1. L´interessato ha diritto di ottenere la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L´interessato ha diritto di ottenere l´indicazione:
a) dell´origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell´art. 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L´interessato ha diritto di ottenere:
a) l´aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l´integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l´attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestatamene sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L´interessato ha diritto ad opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano ai fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Informativa privacy aggiornata il 12/07/2023 08:31
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie