23 Luglio 2024

Amare di più, amare di meno?

29-06-2023 02:09 - IL VANGELO SECONDO DON PIERO
Ivrea (TO). Di Don Piero Agrano.

Amare di più, amare di meno?

Commento al vangelo della XIII domenica del tempo ordinario: Matteo 10, 37-42
C'è una graduatoria negli amori? Una gerarchia fra chi amare di più, e chi amare di meno? Per fare un esempio, si ama di più il coniuge, il partner, o il figlio? Certo c'è amore ed amore. La stessa affettività è plasmata dalle relazioni che si stanno costruendo, e dalla scelte che stanno alla base. Sono amori diversi. Ma qual è il più grande?
Anche Gesù, nel passo del vangelo di questa domenica, si lascia tirare dentro alla questione sopra sollevata. Anzi prende lui stesso l'iniziativa, nel delineare il discepolo “degno”, all'altezza della situazione. “Chi ama padre o madre più di me non è degno di me”, afferma Gesù senza mezzi termini.
Il passo proposto in questa domenica è ancora tratto dal discorso sulla missione: l'insieme di istruzioni di Gesù, per chi è stato inviato a predicare il vangelo. Va subito rilevato che il missionario è, innanzi tutto, un discepolo. Un discepolo che Gesù vuole di alto profilo. Capace di nutrire verso il

Maestro un amore più grande, rispetto agli affetti familiari.
Gesù conosce bene il peso degli affetti familiari, e non abolisce il quarto comandamento: “Onora il padre e la madre”. Ma immagina (e richiede per sé) un amore che non è passione istintiva, ma dedizione costante, impegno incondizionato.

L'appartenenza generata da quell'amore non passa attraverso il clan familiare, né si trasmette con l'eredità del sangue. Eppure quel tipo di amore svela una componente di ogni amore, quella fatta di dedizione, di dono di sé, di compromettersi fino in fondo. Quando si parla di amore come complicità …
Può accadere, allora, che assecondare quell'amore verso Gesù comporti tensioni e conflitti anche in ambito familiare, quando le priorità non sono condivise o accettate da tutti. A meno di restare “mammoni” ben oltre i trent'anni, viene il momento di lasciarsi dietro alle spalle la porta di casa, di intraprendere nuove avventure, di incontrare nuovi amori.
Ma qui scegliere chi amare di più è mettere in conto che cosa significa quella persona, quali messaggi porta con sé, cosa significa diventarne complice … Significa rispondere alla domanda che inevitabilmente si pone: tu quanto vali per me?
Ed allora fra gli “oggetti” da amare entra in gioco la nostra stessa vita. Con quella sete di felicità che essa porta con sé: chi mi renderà felice?
Gesù ricorda, a dispetto di una visione un po' buontempona, che la vita comporta anche il prendere la croce, ciò che, a tutta prima, è sgradito o urtante, per seguire Lui, e per raggiungere obiettivi importanti. E rispunta la parola spesso rifiutata o sequestrata: sacrificio.
Perché non si può evitare ciò che è il vero paradosso della vita: se la si vuole tenere tutta per sé, la si perde, la si rovina. L'atteggiamento autoreferenziale non è via di salvezza. E c'è, invece, un “perdersi” che significa “ritrovarsi”.
Nell'ultima parte del discorso l'attenzione si appunta sull'accoglienza. Il verbo ricorrente è accogliere. E' come se Gesù avesse voluto, a questo punto, ricomporre quei legami di solidarietà che le persecuzioni, ma anche certe scelte sconvolgenti, avevano messo in crisi. Dietro a certe dichiarazioni sembra affiorare il principio della legislazione giudaica, dello shaliah (= inviato). L'inviato godeva appunto dell'autorità dell'inviante. Ma lo schema giuridico si riempie della novità del vangelo. Dove si costruisce una catena che va dall'anello più piccolo, cui è dato un bicchiere di acqua fresca, fino, attraverso i vari ruoli nella comunità, a Colui che ha inviato Gesù ed attende di essere a sua volta accolto: Dio. “Chi accoglie voi, accoglie me e chi accoglie me accoglie colui che mi ha mandato”.

Ecco, l'accoglienza è un'altra dimensione dell'amore. Chi ama accoglie, fa spazio all'altro nella propria vita.
Cosa significa allora una prassi di accoglienza nelle nostre comunità? Ciò di cui mi convinco sempre di più è che le nostre comunità debbono vivere il loro carattere inclusivo ed accogliente, facendo coesistere sensibilità e spiritualità differenti. Una ricerca della verità a più voci, ma con un obiettivo comune: quella Verità che è la meta, ma sta sempre oltre le nostre ricerche.

Don Piero.


-
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Informativa generica ai sensi dell´art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali per raccolta dati tramite internet.

In ottemperanza ai principi di correttezza, legittimità e chiarezza, ai fini di dare effettiva tutela alla Sua riservatezza, ai sensi dell´art. 13, comma 1, del "Codice in materia di protezione dei dati personali", ed in relazione ai dati personali da Lei inviati, Le forniamo le seguenti informazioni.

1. Dati oggetto di trattamento: i dati personali oggetto di trattamento sono quelli indicati nel modulo da Lei compilato nella pagina web di registrazione. Si tratta di dati personali facoltativamente conferiti in occasione della interazione di cui si intende essere parte. I dati oggetto di trattamento sono generalmente di natura comune. Nell´eventualità in cui l´interessato dovesse facoltativamente segnalare dati di natura sensibile (mai richiesti) si segnala che i suddetti dati saranno trattati nel rispetto delle particolari cautele definite dal codice privacy (d.lgs 196/03).

2. Finalità del trattamento: il trattamento dei dati personali da Lei liberamente forniti persegue le finalità funzionali all´organizzazione, gestione e partecipazione all´attività e ai servizi offerti di cui intende usufruire, ivi incluse le comunicazioni che si rendessero necessarie al fine di fornirle informazioni riguardanti le modalità di partecipazione. I dati saranno trattati per dare esecuzione a obblighi contrattuali o per adempiere a Sue specifiche richieste. I dati potranno essere archiviati al fine di mantenere i riferimenti e per garantire una adeguata efficienza in caso di eventuali contatti successivi o reclami. I dati personali conferiti potranno essere trattati per la gestione di eventuali contenziosi e per adempiere agli obblighi previsti da leggi, regolamenti o normative comunitarie, nonché da disposizioni delle autorità competenti.


3. Modalità del trattamento: il trattamento sarà svolto con strumenti elettronici e manuali da parte di personale e collaboratori appositamente incaricati in modo da garantire la loro sicurezza e riservatezza. Alcuni trattamenti potranno essere gestiti anche da soggetti terzi, con sede in Italia e/o all´estero, ai quali la nostra società affida talune attività, integralmente o in parte, funzionali alla fornitura dei servizi sopra citati. I soggetti terzi, designati quali responsabili esterni del trattamento, ricevono opportune istruzioni per garantire la riservatezza dei dati e la loro sicurezza. I soggetti terzi sopra citati sono inclusi principalmente nelle seguenti categorie: Società e studi di consulenza in materia di marketing, fornitori di servizi tecnologici, ecc... (l´elenco è disponibile presso i nostri uffici). E´ esclusa la cessione a terzi per finalità diverse ed i dati personali raccolti non saranno diffusi. Il trattamento avrà una durata non superiore a quella necessaria alle finalità per i quali i dati sono stati raccolti sempre in ottemperanza agli obblighi di natura civilistica, fiscale e tributaria vigenti.


4. Facoltatività del conferimento dei dati: il rilascio dei dati è facoltativo. Un eventuale mancato conferimento dei dati provocherà l´impossibilità di usufruire in tutto o in parte di quanto richiesto.

5. Titolare: Titolare del trattamento è la Ditta Tic Web Tv con sede in Piazza Mascagni n. 9 ad Ivrea (TO) CAP 10015


6. Diritti: lei ha diritto di accedere in ogni momento ai dati che la riguardano e di esercitare gli altri diritti previsti dall´art. 7 del Dlgs 196/2003 (in calce). Allo stesso modo può chiedere l´origine dei dati, la correzione, l´aggiornamento o l´integrazione dei dati inesatti o incompleti, ovvero la cancellazione o il blocco per quelli trattati in violazione di legge, o ancora opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi da evidenziare nella richiesta. L´interessato può esercitare tali diritti, nonché richiedere ogni ulteriore informazione nel merito del trattamento svolto, scrivendo al Responsabile interno presso la nostra sede o a: redazione@ticweb.it


OPZIONE ISCRIZIONE NEWSLETTER

Oltre a quanto sopra esposto, previa Sua esplicita richiesta e manifestazione di libero e facoltativo consenso, la Ditta Tic Web Tv, fino alla revoca dello stesso, perseguirà il fine di inviarle informazioni commerciali a mezzo dell´indirizzo e-mail da Lei indicato. Lei potrà revocare il consenso fornito per tali finalità in qualsiasi momento contattando il titolare o il responsabile indicato. Il consenso per il trattamento e la finalità di cui al presente punto non è obbligatorio. A seguito di un eventuale diniego i Suoi dati saranno unicamente trattati per le sole finalità indicate nella scheda informativa.


Art. 7 d.lgs 196/03
Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1. L´interessato ha diritto di ottenere la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L´interessato ha diritto di ottenere l´indicazione:
a) dell´origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell´art. 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L´interessato ha diritto di ottenere:
a) l´aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l´integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l´attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestatamene sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L´interessato ha diritto ad opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano ai fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Informativa privacy aggiornata il 12/07/2023 08:31
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie