11 Dicembre 2023
News
percorso: Home > News > CRONACA

Ciclone "Cleopatra": Sardegna in ginocchio, 17 le vittime. Bilancio dell´ultima ora ancora provvisorio.

19-11-2013 12:25 - CRONACA
Sardegna, di Lina Pasca. E´ di 17 morti ed un numero imprecisato di dispersi il bilancio di "Cleopatra", il terribile ciclone che ha colpito la Sardegna. Numeri, purtroppo, destinati a salire e che hanno portato il Presidente del Consiglio Letta a parlare di tragedia nazionale. Ponti crollati, voragini nelle strade, frane, quartieri sommersi dall´acqua alta più di due metri, chiuse scuole, strade, ferrovie. Le province più interessate dalle forti precipitazioni sono Olbia e Nuoro. Solo nel comune di Torpè sono state evacuate 500 persone, altre 100 hanno dovuto lasciare le loro case ad Olbia. «In tutta l´area sono circa 2500 gli sfollati ospitati ora da parenti, alberghi o strutture messe a disposizione dai Comuni, - fa sapere Ugo Cappellacci, governatore della regione - la macchina dei soccorsi a favore degli evacuati si è messa in moto da subito». Già, perché di aiuti e soccorsi immediati e tempestivi la Sardegna ha davvero bisogno, tant´è che il Consiglio dei Ministri delle 10 ha dichiarato lo stato di emergenza per la regione e stanziato 20 milioni di euro. I primi interventi sono legati a due priorità: l´assistenza alle centinaia di persone sfollate e la ricerca dei dispersi. A ciò, si aggiungono gli interventi sulla viabilità, fondamentale per mettere in atto i primi aiuti. «Ci sarà subito la ricognizione dei danni, nei prossimi giorni mi recherò personalmente sull´isola, - ha dichiarato Letta - e già oggi ci sarà il ministro della Difesa Mauro». Il premier ha spiegato che la fase di ricostruzione avrà "deroghe al patto di stabilità" dei Comuni in quanto si tratta di un dramma di proporzioni incredibili. I danni sono gravissimi e chi si sta adoperando per soccorrere la cittadinanza sta operando in una situazione di difficoltà estrema e dal bilancio pesantissimo. Un poliziotto di 44 anni, sposato e padre di due bambini, è morto in un intervento di soccorso e i suoi tre colleghi versano in condizioni disperate dopo essere precipitati con il loro fuoristrada, che stava aprendo la strada a un´ambulanza, da un ponte crollato nel Nuorese. Sempre in seguito al crollo di un ponte ha perso la vita un altro uomo a Telti, così come una coppia di coniugi e un´altra donna che viaggiavano a bordo di un furgone sulla Strada Provinciale 38 Olbia-Tempio Pausania. Una giovane madre e la sua bambina che risultavano disperse sono state ritrovate cadaveri; la loro Smart era stata travolta dall´onda di piena nei pressi dello stadio Comunale di Olbia. Il padre della piccola è invece riuscito a mettersi in salvo. Sempre nello stesso comune, un´anziana signora di 90 anni è morta nella sua abitazione invasa dall´acqua. Stessa sorte per una donna di 64 anni ad Uras, nella provincia di Oristano. Il numero più alto di vittime si registra a Torpè, nel Nuorese, dove hanno ceduto gli argini del rio Posada. La piena è arrivata nella parte bassa del paese trasformandolo in un lago. All´interno della loro abitazione, sono stati recuperati i corpi dei componenti la famiglia brasiliana dispersa ad Arzachena. Si tratta di 4 persone, padre, madre e due ragazzi che, al momento della piena, si trovavano all´interno di uno scantinato. Tredici, invece, sono le persone a bordo di diverse auto riuscite ad evitare il peggio dopo essere state trascinate dalla piena del Rio Mannu e San Pietro. Percorrevano la circonvallazione di Arzachena ma, uscite appena in tempo dalle vetture, si sono arrampicate su piante e alberi circostanti. Sono stati messi in salvo da Vigili del Fuoco e Protezione Civile. «Tutti i centri abitati della Sardegna colpiti dal maltempo sono stati raggiunti dai soccorritori, - ha sottolineato in un´intervista al Tg3 Silvio Saffiotti, direttore regionale dei Vigili del Fuoco - stiamo dispiegando tutte le nostre forze». Saffiotti ha poi aggiunto che il personale sta lavorando in doppio turno e che nelle prossime ore arriveranno altre sezioni operative di rinforzo dalla penisola. «Abbiamo messo in campo 350 uomini - ha infine dichiarato - ma quattro sezioni operative di Vigili del Fuoco sono partite anche dal Lazio e dalla Toscana per aiutare nelle operazioni di soccorso». Il bilancio dei morti, purtroppo, è ancora del tutto provvisorio. In pieno rispetto delle vittime e delle loro famiglie, tocca ora interrogarsi se tragedie come queste possano o meno essere evitate. Domandarsi, cioè, se il triste epilogo del maltempo in Sardegna, così come in qualsiasi altro luogo del nostro dissestato Paese, sia più il frutto dell´incuria dell´uomo verso Madre Terra o "solo" della inevitabile e inarrestabile crudeltà della natura.

-
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Informativa generica ai sensi dell´art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali per raccolta dati tramite internet.

In ottemperanza ai principi di correttezza, legittimità e chiarezza, ai fini di dare effettiva tutela alla Sua riservatezza, ai sensi dell´art. 13, comma 1, del "Codice in materia di protezione dei dati personali", ed in relazione ai dati personali da Lei inviati, Le forniamo le seguenti informazioni.

1. Dati oggetto di trattamento: i dati personali oggetto di trattamento sono quelli indicati nel modulo da Lei compilato nella pagina web di registrazione. Si tratta di dati personali facoltativamente conferiti in occasione della interazione di cui si intende essere parte. I dati oggetto di trattamento sono generalmente di natura comune. Nell´eventualità in cui l´interessato dovesse facoltativamente segnalare dati di natura sensibile (mai richiesti) si segnala che i suddetti dati saranno trattati nel rispetto delle particolari cautele definite dal codice privacy (d.lgs 196/03).

2. Finalità del trattamento: il trattamento dei dati personali da Lei liberamente forniti persegue le finalità funzionali all´organizzazione, gestione e partecipazione all´attività e ai servizi offerti di cui intende usufruire, ivi incluse le comunicazioni che si rendessero necessarie al fine di fornirle informazioni riguardanti le modalità di partecipazione. I dati saranno trattati per dare esecuzione a obblighi contrattuali o per adempiere a Sue specifiche richieste. I dati potranno essere archiviati al fine di mantenere i riferimenti e per garantire una adeguata efficienza in caso di eventuali contatti successivi o reclami. I dati personali conferiti potranno essere trattati per la gestione di eventuali contenziosi e per adempiere agli obblighi previsti da leggi, regolamenti o normative comunitarie, nonché da disposizioni delle autorità competenti.


3. Modalità del trattamento: il trattamento sarà svolto con strumenti elettronici e manuali da parte di personale e collaboratori appositamente incaricati in modo da garantire la loro sicurezza e riservatezza. Alcuni trattamenti potranno essere gestiti anche da soggetti terzi, con sede in Italia e/o all´estero, ai quali la nostra società affida talune attività, integralmente o in parte, funzionali alla fornitura dei servizi sopra citati. I soggetti terzi, designati quali responsabili esterni del trattamento, ricevono opportune istruzioni per garantire la riservatezza dei dati e la loro sicurezza. I soggetti terzi sopra citati sono inclusi principalmente nelle seguenti categorie: Società e studi di consulenza in materia di marketing, fornitori di servizi tecnologici, ecc... (l´elenco è disponibile presso i nostri uffici). E´ esclusa la cessione a terzi per finalità diverse ed i dati personali raccolti non saranno diffusi. Il trattamento avrà una durata non superiore a quella necessaria alle finalità per i quali i dati sono stati raccolti sempre in ottemperanza agli obblighi di natura civilistica, fiscale e tributaria vigenti.


4. Facoltatività del conferimento dei dati: il rilascio dei dati è facoltativo. Un eventuale mancato conferimento dei dati provocherà l´impossibilità di usufruire in tutto o in parte di quanto richiesto.

5. Titolare: Titolare del trattamento è la Ditta Tic Web Tv con sede in Piazza Mascagni n. 9 ad Ivrea (TO) CAP 10015


6. Diritti: lei ha diritto di accedere in ogni momento ai dati che la riguardano e di esercitare gli altri diritti previsti dall´art. 7 del Dlgs 196/2003 (in calce). Allo stesso modo può chiedere l´origine dei dati, la correzione, l´aggiornamento o l´integrazione dei dati inesatti o incompleti, ovvero la cancellazione o il blocco per quelli trattati in violazione di legge, o ancora opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi da evidenziare nella richiesta. L´interessato può esercitare tali diritti, nonché richiedere ogni ulteriore informazione nel merito del trattamento svolto, scrivendo al Responsabile interno presso la nostra sede o a: redazione@ticweb.it


OPZIONE ISCRIZIONE NEWSLETTER

Oltre a quanto sopra esposto, previa Sua esplicita richiesta e manifestazione di libero e facoltativo consenso, la Ditta Tic Web Tv, fino alla revoca dello stesso, perseguirà il fine di inviarle informazioni commerciali a mezzo dell´indirizzo e-mail da Lei indicato. Lei potrà revocare il consenso fornito per tali finalità in qualsiasi momento contattando il titolare o il responsabile indicato. Il consenso per il trattamento e la finalità di cui al presente punto non è obbligatorio. A seguito di un eventuale diniego i Suoi dati saranno unicamente trattati per le sole finalità indicate nella scheda informativa.


Art. 7 d.lgs 196/03
Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1. L´interessato ha diritto di ottenere la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L´interessato ha diritto di ottenere l´indicazione:
a) dell´origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell´art. 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L´interessato ha diritto di ottenere:
a) l´aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l´integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l´attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestatamene sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L´interessato ha diritto ad opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano ai fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Informativa privacy aggiornata il 12/07/2023 08:31
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh


cookie