21 Febbraio 2024
News
percorso: Home > News > CULTURA

Curzio Maltese e la crisi presso il Polo Universitario Officine H di Ivrea

22-04-2013 22:16 - CULTURA
Ivrea (TO). È stato organizzato a cura del "Forum Democratico del Canavese", presso il Polo Universitario delle Officine H di Ivrea (TO), un incontro sulla disastrata situazione politica italiana dopo le elezioni del 24 e 25 febbraio scorso. Relatore d´eccezione della serata l´editorialista de "La Repubblica" Curzio Maltese, che ha fornito numerosi spunti di riflessione sullo stato attuale della politica italiana. Un momento delicatissimo in cui si è dovuto chiedere ad un ultra ottantenne Presidente della Repubblica uscente di eseguire un secondo mandato ed in cui, dopo non essere ancora riusciti a formare un Governo ed un Presidente del Consiglio a distanza di due mesi, ci si ritrova nell´attesa di sapere chi sarà il fortunato nominato tra Amato, Letta e Renzi. Maltese, in un dibattito aperto con il pubblico, ha voluto far riflettere su come anni di Governo Berlusconi e di politici corrotti e frodatori, abbiano portato l´Italia nella disastrosa situazione attuale. Il vero problema sottolineato da Maltese e´ come attualmente non ci sia più una reale opposizione tra partiti, tra Destra e Sinistra, PD e PDL, ma "e´ l´intero sistema ad essere completamente malato - ha apertamente dichiarato Maltese -. Il no del PD a Rodota´ non ha un senso, e non è stato dato solo perché l´ha proposto Grillo. Rodata´ e´ un Giurista, un Costituzionalista. La ragione per cui non è stato votato Rodota´ e´ che è´ troppo onesto e non sarebbe stato in nessun modo possibile controllarlo. Il chiaro messaggio e´ che loro vogliono solo eleggere persone controllabili. Ed il messaggio che viene dato alla popolazione e´ di agire nello stesso modo disonesto, dove il più furbo, e non il più onesto, ha la meglio". "Siamo nella citta´ della Olivetti, e proprio questa citta´ e´ l´esempio di come il tipo di imprenditoria che si inventa le cose sta sparendo - ha proseguito -. La Fiat l´ha rovinata la politica, perché è stata incoraggiata ad andare avanti grazie agli aiuti di Stato e non grazie a nuovi progetti. L´amministrazione Marchionne ha distrutto la produzione di automobili in Italia, che risulta essere uno dei paesi che producono meno. Ormai abbiamo un sistema di imprenditoria che somiglia sempre più alla Russia di Putin, dove c´è un caos al potere che confonde le acque e alla fine riunisce tutti insieme, con l´unica Mosca bianca che risulta essere Beppe Grillo, ma che tanto tutti pensano che non vincerà mai". Stando alla situazione attuale, secondo Maltese, pare che alla fine la situazione in cui si è giunti fino ad ora sua una logica conseguenza di un Governo ed una classe politica che vuole continuare a fare i propri interessi e che, proprio per questo, molto probabilmente "non eleggerà Renzi, perché rischia di diventare troppo popolare, e di coprire la figura di Berlusconi, il cui obiettivo futuro, contando sull´eta´ di Napolitano e sul fatto che non possa governare per tutti i 7 anni di mandato, ha l´obiettivo di diventare il futuro Presidente della Repubblica", ha sottolineato Maltese. "Alla fine di tutto qui stiamo tornando al Governo Berlusconi - ha aggiunto -, l´unica soluzione possibile e´ chiedere che ci commissionino il Paese. La soluzione di un Governo fondato da PD a PDL non sarà una soluzione reale, anzi, c´è solo da sperare che, nel caso di un Governo Amato, che sembra essere il piu´ probabile e che per una serie di giochi politici e´ quello che farebbe piu´ comodo sia a PD che a PDL, non mettano di nuovo le mani nei conti correnti, come peraltro ha già fatto in passato. Questo vorrebbe dire che tutti ritirerebbero i soldi dai conti correnti e ci ridurremmo come la Grecia. Dopotutto si passerebbe da Monti ad Amato, non da Monti a Robespierre, quindi amato continuerebbe ad intervenire tassando gli stipendi e le imprese come ha fatto Monti in questi mesi". "La realtà e´ che bisogna restituire al popolo la possibilità di eleggere realmente rappresentanti che li rappresentino - ha dichiarato -. Io dubito che gli elettori del PD avrebbero votato come hanno fatto se avessero immaginato che alla fine si sarebbe giunti in una situazione come questa. Non esiste in nessun paese una legge elettorale come quella italiana dove c´e´ un bicameralismo che si rispecchia come quello italiano. La democrazia esiste la´ dove c´e´ una fazione che governa ed un´opposizione moderata che si contrappone. In Italia questo non c´e´, e c´e´ una legge che lo consente, il che vuol dire che bisogna cambiare la legge elettorale. Dopotutto un partito che cos´e´? e´ l´espressione di un pezzo di società".

-
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Informativa generica ai sensi dell´art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali per raccolta dati tramite internet.

In ottemperanza ai principi di correttezza, legittimità e chiarezza, ai fini di dare effettiva tutela alla Sua riservatezza, ai sensi dell´art. 13, comma 1, del "Codice in materia di protezione dei dati personali", ed in relazione ai dati personali da Lei inviati, Le forniamo le seguenti informazioni.

1. Dati oggetto di trattamento: i dati personali oggetto di trattamento sono quelli indicati nel modulo da Lei compilato nella pagina web di registrazione. Si tratta di dati personali facoltativamente conferiti in occasione della interazione di cui si intende essere parte. I dati oggetto di trattamento sono generalmente di natura comune. Nell´eventualità in cui l´interessato dovesse facoltativamente segnalare dati di natura sensibile (mai richiesti) si segnala che i suddetti dati saranno trattati nel rispetto delle particolari cautele definite dal codice privacy (d.lgs 196/03).

2. Finalità del trattamento: il trattamento dei dati personali da Lei liberamente forniti persegue le finalità funzionali all´organizzazione, gestione e partecipazione all´attività e ai servizi offerti di cui intende usufruire, ivi incluse le comunicazioni che si rendessero necessarie al fine di fornirle informazioni riguardanti le modalità di partecipazione. I dati saranno trattati per dare esecuzione a obblighi contrattuali o per adempiere a Sue specifiche richieste. I dati potranno essere archiviati al fine di mantenere i riferimenti e per garantire una adeguata efficienza in caso di eventuali contatti successivi o reclami. I dati personali conferiti potranno essere trattati per la gestione di eventuali contenziosi e per adempiere agli obblighi previsti da leggi, regolamenti o normative comunitarie, nonché da disposizioni delle autorità competenti.


3. Modalità del trattamento: il trattamento sarà svolto con strumenti elettronici e manuali da parte di personale e collaboratori appositamente incaricati in modo da garantire la loro sicurezza e riservatezza. Alcuni trattamenti potranno essere gestiti anche da soggetti terzi, con sede in Italia e/o all´estero, ai quali la nostra società affida talune attività, integralmente o in parte, funzionali alla fornitura dei servizi sopra citati. I soggetti terzi, designati quali responsabili esterni del trattamento, ricevono opportune istruzioni per garantire la riservatezza dei dati e la loro sicurezza. I soggetti terzi sopra citati sono inclusi principalmente nelle seguenti categorie: Società e studi di consulenza in materia di marketing, fornitori di servizi tecnologici, ecc... (l´elenco è disponibile presso i nostri uffici). E´ esclusa la cessione a terzi per finalità diverse ed i dati personali raccolti non saranno diffusi. Il trattamento avrà una durata non superiore a quella necessaria alle finalità per i quali i dati sono stati raccolti sempre in ottemperanza agli obblighi di natura civilistica, fiscale e tributaria vigenti.


4. Facoltatività del conferimento dei dati: il rilascio dei dati è facoltativo. Un eventuale mancato conferimento dei dati provocherà l´impossibilità di usufruire in tutto o in parte di quanto richiesto.

5. Titolare: Titolare del trattamento è la Ditta Tic Web Tv con sede in Piazza Mascagni n. 9 ad Ivrea (TO) CAP 10015


6. Diritti: lei ha diritto di accedere in ogni momento ai dati che la riguardano e di esercitare gli altri diritti previsti dall´art. 7 del Dlgs 196/2003 (in calce). Allo stesso modo può chiedere l´origine dei dati, la correzione, l´aggiornamento o l´integrazione dei dati inesatti o incompleti, ovvero la cancellazione o il blocco per quelli trattati in violazione di legge, o ancora opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi da evidenziare nella richiesta. L´interessato può esercitare tali diritti, nonché richiedere ogni ulteriore informazione nel merito del trattamento svolto, scrivendo al Responsabile interno presso la nostra sede o a: redazione@ticweb.it


OPZIONE ISCRIZIONE NEWSLETTER

Oltre a quanto sopra esposto, previa Sua esplicita richiesta e manifestazione di libero e facoltativo consenso, la Ditta Tic Web Tv, fino alla revoca dello stesso, perseguirà il fine di inviarle informazioni commerciali a mezzo dell´indirizzo e-mail da Lei indicato. Lei potrà revocare il consenso fornito per tali finalità in qualsiasi momento contattando il titolare o il responsabile indicato. Il consenso per il trattamento e la finalità di cui al presente punto non è obbligatorio. A seguito di un eventuale diniego i Suoi dati saranno unicamente trattati per le sole finalità indicate nella scheda informativa.


Art. 7 d.lgs 196/03
Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1. L´interessato ha diritto di ottenere la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L´interessato ha diritto di ottenere l´indicazione:
a) dell´origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell´art. 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L´interessato ha diritto di ottenere:
a) l´aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l´integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l´attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestatamene sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L´interessato ha diritto ad opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano ai fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Informativa privacy aggiornata il 12/07/2023 08:31
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie