13 Giugno 2024
News
percorso: Home > News > CULTURA

Tradizioni Natalizie nel mondo, la figura di Babbo Natale

16-12-2014 21:15 - CULTURA
Di Giada Verre. Il Natale è una festività celebrata in tutto il mondo, in ogni paese, tutti i popoli di diverse religioni festeggiano secondo le proprie tradizioni e culture questo giorno. Nelle epoche pre cristiane il mese di Dicembre rappresentava un periodo di celebrazioni; in concomitanza con il solstizio d´inverno veniva onorato il "rinascere" del sole: le giornate iniziavano ad allungarsi con la speranza di raccolti abbondanti e periodi di prosperità. Gli antichi Egizi festeggiavano la nascita del Dio Horus, i Greci quella di Dioniso, gli Scandinavi quella del dio Frey e i Romani celebravano Saturno, dio dell´agricoltura. Con il sopraggiungere del cristianesimo i riti pagani vennero sostituiti con la festa della nascita di Gesù, figlio di Dio, portatore di pace e salvezza in tutta l´umanità. Il giorno di Natale, in tutti i popoli e in tutte le epoche è quindi sempre stato considerato come un momento di serenità, felicità, augurio e bontà. Nacquero, nel corso dei secoli, leggende e credenze legate a questa giornata e ai suoi simboli, in grado di affascinare genitori e bambini; il personaggio di Babbo Natale, come quello della Befana, e le tradizioni e racconti popolari Natalizi che variano da paese a paese. Il personaggio caratteristico del Natale è sicuramente Babbo Natale, chiamato Santa Claus nei paesi anglofoni; questa figura deriva principalmente dal personaggio storico di San Nicola vescovo di Myra (città situata nell´odierna Turchia) di cui si racconta che ritrovò e riportò in vita cinque bambini rapiti e uccisi da un oste, e che per questo venne considerato il protettore dei bambini. In Italia tale personaggio è conosciuto come San Nicola di Bari, poiché le reliquie del vescovo furono traslate nella città italiana da alcuni pescatori nel 1087, e per ospitarle venne costruita una basilica, meta di pellegrinaggi da parte dei fedeli. In Germania prima dell´arrivo del cristianesimo il folclore tedesco narrava che il dio Odino ogni anno tenesse una battuta di caccia nel periodo del solstizio invernale accompagnato dagli altri dei e dai guerrieri caduti. La tradizione voleva che i bambini lasciassero i propri stivali vicini al caminetto, riempendoli di cibarie per sfamare il cavallo del dio, in cambio Odino avrebbe sostituito il cibo con regali o dolciumi; questa pratica è sopravvissuta in Belgio e nei Paesi Bassi. La tradizione germanica arrivò negli Stati Uniti attraverso le colonie olandesi, ed è all´origine dell´abitudine moderna di appendere una calza al caminetto per Natale, simile a quella diffusa in Italia il 6 gennaio all´arrivo della Befana. Un´altra leggenda folklorica legata alle tribù germaniche racconta la vicenda di un sant´uomo (in alcuni casi identificato con San Nicola) in lotta contro un demone, che terrorizzava il popolo insinuandosi nelle loro case attraverso la canna fumaria durante la notte, uccidendo i bambini. Il sant´uomo catturò il demone e, obbligato ad obbedire ai suoi ordini, venne costretto a passare di casa in casa per fare ammenda portando doni ai bambini; questa leggenda ha anche altre versioni, una delle quali ritrae il demone circondato da elfi e folletti, diventando quindi Babbo Natale. In Islanda si crede che ci siano ben 13 Babbo Natale, poiché la loro tradizione di doni a Natale è basata su 13 folletti, chiamati Jòlasveinar, i cui nomi derivano dal tipo di attività o cibo che preferiscono. Questi folletti due settimane prima del Natale fanno il bagno nella sorgente del lago di Niva, quindi lasciano le grotte dove abitano per portare ai bambini islandesi buoni dei doni, che vengono messi nelle scarpe che quest´ultimi lasciano sotto le finestre. Il Babbo Natale odierno viene rappresentato come un anziano signore corpulento e barbuto, vestito con i colori caratteristici natalizi, il rosso e il bianco; la notte della vigilia di Natale vola di casa in casa su una slitta trainata da renne portando doni per i bambini buoni. La renna appare con Santa Claus poiché la tradizione lo ha fatto un personaggio proveniente dal Nord Europa (in Finlandia secondo gli europei, al Polo Nord per gli americani, e nel Nord del Canada per i canadesi). La renna era sacra a Isa o Disa, la dea grande Madre degli Scandinavi, e assume spesso il significato di simbolo lunare, come tutti gli altri cervidi, perciò ha ruoli funerari e di guida delle anime dei defunti nell´oltretomba, ma soprattutto ha significati notturni, che la collega alla figura di Santa Claus, che giunge di notte portando doni. In alcuni paesi la tradizione vuole che la sera della vigilia di Natale si lascino un bicchiere di latte e dei biscotti per Babbo Natale, in Inghilterra e in America vengono inoltre lasciate delle carote per le renne; secondo la tradizione olandese e spagnola invece, i bambini "mettono fuori la scarpa", ovvero riempiono una scarpa con del fieno e una carota e prima di andare a dormire la lasciano fuori di casa. Legata alla rappresentazione di Babbo Natale è la figura russa di Nonno Gelo "Дeд Мороз", che porta regali ai bambini ed è vestito con un cappotto azzurro; è aiutato dalla nipotina Снегурочка (Sneguročka) e la sua slitta è trainata da 3 cavalli anziché renne. Tale figura è presente in tutto il blocco ex-sovietico e soltanto recentemente, viene rappresentato con la giacca rossa e stivali di pelliccia.


-
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Informativa generica ai sensi dell´art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali per raccolta dati tramite internet.

In ottemperanza ai principi di correttezza, legittimità e chiarezza, ai fini di dare effettiva tutela alla Sua riservatezza, ai sensi dell´art. 13, comma 1, del "Codice in materia di protezione dei dati personali", ed in relazione ai dati personali da Lei inviati, Le forniamo le seguenti informazioni.

1. Dati oggetto di trattamento: i dati personali oggetto di trattamento sono quelli indicati nel modulo da Lei compilato nella pagina web di registrazione. Si tratta di dati personali facoltativamente conferiti in occasione della interazione di cui si intende essere parte. I dati oggetto di trattamento sono generalmente di natura comune. Nell´eventualità in cui l´interessato dovesse facoltativamente segnalare dati di natura sensibile (mai richiesti) si segnala che i suddetti dati saranno trattati nel rispetto delle particolari cautele definite dal codice privacy (d.lgs 196/03).

2. Finalità del trattamento: il trattamento dei dati personali da Lei liberamente forniti persegue le finalità funzionali all´organizzazione, gestione e partecipazione all´attività e ai servizi offerti di cui intende usufruire, ivi incluse le comunicazioni che si rendessero necessarie al fine di fornirle informazioni riguardanti le modalità di partecipazione. I dati saranno trattati per dare esecuzione a obblighi contrattuali o per adempiere a Sue specifiche richieste. I dati potranno essere archiviati al fine di mantenere i riferimenti e per garantire una adeguata efficienza in caso di eventuali contatti successivi o reclami. I dati personali conferiti potranno essere trattati per la gestione di eventuali contenziosi e per adempiere agli obblighi previsti da leggi, regolamenti o normative comunitarie, nonché da disposizioni delle autorità competenti.


3. Modalità del trattamento: il trattamento sarà svolto con strumenti elettronici e manuali da parte di personale e collaboratori appositamente incaricati in modo da garantire la loro sicurezza e riservatezza. Alcuni trattamenti potranno essere gestiti anche da soggetti terzi, con sede in Italia e/o all´estero, ai quali la nostra società affida talune attività, integralmente o in parte, funzionali alla fornitura dei servizi sopra citati. I soggetti terzi, designati quali responsabili esterni del trattamento, ricevono opportune istruzioni per garantire la riservatezza dei dati e la loro sicurezza. I soggetti terzi sopra citati sono inclusi principalmente nelle seguenti categorie: Società e studi di consulenza in materia di marketing, fornitori di servizi tecnologici, ecc... (l´elenco è disponibile presso i nostri uffici). E´ esclusa la cessione a terzi per finalità diverse ed i dati personali raccolti non saranno diffusi. Il trattamento avrà una durata non superiore a quella necessaria alle finalità per i quali i dati sono stati raccolti sempre in ottemperanza agli obblighi di natura civilistica, fiscale e tributaria vigenti.


4. Facoltatività del conferimento dei dati: il rilascio dei dati è facoltativo. Un eventuale mancato conferimento dei dati provocherà l´impossibilità di usufruire in tutto o in parte di quanto richiesto.

5. Titolare: Titolare del trattamento è la Ditta Tic Web Tv con sede in Piazza Mascagni n. 9 ad Ivrea (TO) CAP 10015


6. Diritti: lei ha diritto di accedere in ogni momento ai dati che la riguardano e di esercitare gli altri diritti previsti dall´art. 7 del Dlgs 196/2003 (in calce). Allo stesso modo può chiedere l´origine dei dati, la correzione, l´aggiornamento o l´integrazione dei dati inesatti o incompleti, ovvero la cancellazione o il blocco per quelli trattati in violazione di legge, o ancora opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi da evidenziare nella richiesta. L´interessato può esercitare tali diritti, nonché richiedere ogni ulteriore informazione nel merito del trattamento svolto, scrivendo al Responsabile interno presso la nostra sede o a: redazione@ticweb.it


OPZIONE ISCRIZIONE NEWSLETTER

Oltre a quanto sopra esposto, previa Sua esplicita richiesta e manifestazione di libero e facoltativo consenso, la Ditta Tic Web Tv, fino alla revoca dello stesso, perseguirà il fine di inviarle informazioni commerciali a mezzo dell´indirizzo e-mail da Lei indicato. Lei potrà revocare il consenso fornito per tali finalità in qualsiasi momento contattando il titolare o il responsabile indicato. Il consenso per il trattamento e la finalità di cui al presente punto non è obbligatorio. A seguito di un eventuale diniego i Suoi dati saranno unicamente trattati per le sole finalità indicate nella scheda informativa.


Art. 7 d.lgs 196/03
Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1. L´interessato ha diritto di ottenere la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L´interessato ha diritto di ottenere l´indicazione:
a) dell´origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell´art. 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L´interessato ha diritto di ottenere:
a) l´aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l´integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l´attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestatamene sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L´interessato ha diritto ad opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano ai fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Informativa privacy aggiornata il 12/07/2023 08:31
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie